Appello per una Coalizione per la Liberazione Nazionale

Ispirato ai principi e ai valori del Comitato Liberazione Nazionale, nato il 9 settembre 1943, oggi, 26 luglio 2021, nasce la Coalizione per la Liberazione Nazionale. L’iniziativa è una necessaria risposta al “divide et impera” usato dai partiti politici per sobillare lo scontro sociale orizzontale, alzando così cortine fumogene sui loro affari e poter avere carta bianca nelle loro poco nobili azioni.

Contro l’implementazione della distopia di “1984” di Orwell e di “Il mondo nuovo” di Huxley, romanzi che sembrano usati come un manuale di istruzioni dalla attuale classe politica, l’obiettivo finale della Coalizione per la Liberazione Nazionale è smantellare lo Status Quo per la ricostruzione dell’Italia, esattamente come durante il fascismo fece il Comitato di Liberazione Nazionale, che ci è esempio e sprone in questa battaglia.

I presupposti iniziali sono fondamentalmente due:

1) promuovere il dialogo tra tutti i gruppi, movimenti e partiti democratici extraparlamentari che si riconoscono nei prossimi punti. Ambire a formare una federazione tra loro, o semplicemente a farli convergere su alcuni candidati (è il caso delle Amministrative), al fine di sconfiggere i candidati dei Partiti in Parlamento. Coalizzarsi, scegliere un candidato comune e su quello puntare, mettendo da parte i particolarismi, anche a costo di fare un passo indietro su alcune questioni. Per il bene di chi vive e/o lavora in Italia. Per il bene della democrazia. In nome della Costituzione.

2) offrire una valida opportunità a indecisi e non votanti per prendere parte, responsabilmente, alla battaglia contro la disastrosa degenerazione e imbarbarimento in cui i Partiti politici ci hanno prostrato, esortandoli a dare il loro contributo per la rinascita dell’Italia. Far quindi coalizzare l’elettorato contro i Partiti attualmente in Parlamento, al fine di dare una forte risposta democratica di bocciatura dell’attuale Stato nazi-liberista alle prossime elezioni amministrative e successivamente a quelle nazionali. Perché la Sovranità appartiene al popolo.

I punti:

a) Libertà terapeutica, inclusa quella vaccinale. Cancellazione di ogni discriminazione (ad esempio, il “Green Pass”) basata sulle scelte dell’individuo.

b) Uscita dalla UE e dall’€uro, cancellando ogni loro ingerenza (norme, leggi) sull’Italia negli ultimi 50 anni. Per una attuazione della Costituzione del ‘48.

c) Estirpare la cultura dell’erosione e dello sfruttamento (innata nella finanza), basandosi sui doveri e sulla responsabilità di ognuno per il miglioramento del Paese e per creare benessere. Ciò comincia dal dovere dello Stato nel ridare dignità ai lavoratori dipendenti (pubblici e privati) e ai liberi professionisti (imprenditori e Partite IVA), mettendo al centro la produzione di ricchezza e benessere. Ciò manifesta anche la necessità di contrapporsi alla globalizzazione, all’ordoliberismo e al neoliberismo.

d) Eradicare i dogmi Radical-Chic. (Gender, Politicamente Corretto, Neolingua, priorità e/o trattamento privilegiato a chi è di etnia diversa da quelle italiche, obbrobri costruiti dalle Archistar, la tolleranza intesa come aprioristica supina accettazione di abusi e soprusi perpetrati da specifici gruppi, utero in affitto, ecc.)

e) non allearsi con partiti attualmente in parlamento.

Contrariamente a quanto fatto dai partiti attualmente al governo, che hanno ottenuto consenso grazie a promesse poi totalmente disattese, i singoli gruppi che si riconoscono in tali punti si devono impegnare a inserire nel proprio simbolo politico, emblemi e/o slogan che rimandino ai punti menzionati. In tale modo, non rispettare i succitati impegni potrà avere conseguenze legali sui membri della Coalizione. Tale passaggio è reso necessario per rafforzare la serietà dei su descritti propositi.

Pubblicato da coalizioneperlaliberazionenazionale

Unire l’elettorato contro i Partiti attualmente in Parlamento, e dare loro una forte bocciatura democratica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: